Specialmente in questi ultimi giorni, che sto vivendo una particolare recrudescenza di quella patologia chiamata “vorrei ma non posso”, mi stanno venendo le voglie più strane.

In ordine sparso: vorrei partire per Parigi (che nemmeno è tra le mie città preferite), da sola e camminare per ore lungo i boulevard;
farmi fare un book fotografico, in bianco e nero, come le modelle vere, con foto piene di chiaro-scuri e pose vedo-non-vedo, un po’ retrò;
comprare un vestito rosso fuoco per una serata magica, da indossare con tacchi altissimi.

E un principe azzurro maliardo, che mi faccia ridere fino alle lacrime facendomi il solletico e raccontandomi barzellette sconce.

Annunci